Il soldato Peter Pan

Siccome ricorre il centenario della prima guerra mondiale vorrei raccontare con questi post  alcune storie di persone che la guerra l'hanno vissuta.
Quando noi tutti sentiamo questo nome pensiamo immediatamente al famoso ed eterno bambino del romanzo di James Matthew Barrie. Questi due straordinari personaggi non hanno solo il nome che li accomuna, ma anche l'anno di nascita, il 1897, anno in cui uscì l'ononimo libro di Peter Pan.
Ma le coincidenze non finiscono qui; del soldato Peter Pan si sanno solo luogo, data di nascita e data di morte: nato il 21 Agosto 1897 a Ruszkabànya-Krassòszoreny, Ungheria, arruolato nel 30' reggimento fanteria Honvèd, 7' compagnia, deceduto il 19 settembre 1918 a soli 21 anni a Col Caprile (Masiccio del Grappa).
Ecco quindi le altre somiglianze:
- il ragazzo è morto a soli 21 anni e per questo, in un certo senso, rimarrà "giovane" per sempre;
- è morto sul Col Caprile: se si va a leggere la prima edizione di Peter Pan, si scopre che il protagonista, invece di volare, come siamo abituati a pensare noi della generazione Walt Disney, cavalca una capra volante;
- ancora più interessante è ciò che unisce persona e personaggio riguardo al luogo di nascita: ho cercato Ruszkabànya-Krassòszoreny su internet, su Maps, persino nel bureau postale internazionale e ho scoperto che... non esiste. Il soldato Peter Pan è nato e viveva nel "Paese che non c'è". A risolvere questo mistero è stato uno storico di nome Davide Pegoraro, che facendo numerose ricerche ha scoperto che dopo la guerra Ruszkabànya-Krassòszoreny è entrata a far parte dei territori dell'Ungheria ceduti alla Romania e per questo il suo nome è stato "rumenizzato" in Rusca Montana.

Matteo Fornaciari 

Commenti