Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2018

Un sacchetto di biglie: una riflessione sugli stereotipi

Immagine
Il giorno 12 febbraio, in occasione della Giornata della Memoria, molte classi del triennio si sono recate a vedere il film "Un sacchetto di biglie", tratto dal romanzo autobiografico di Joseph Joffo. Una storia vera, quindi, che ha ispirato questa riflessione di Iaria Pittaluga di 5C che riceviamo e volentieri pubblichiamo per la sua accuratezza e la sua profondità.

Stereotipo: “idea preconcetta, non basata sull’esperienza diretta e difficilmente modificabile”, spiega il vocabolario. Ideale per cui una certa cosa, o in questo contesto, una certa persona non possa essere altro da quel che dicono sia. Quella persona è nera? Bene, allora è povera, sporca e non ha niente in tasca. Ma che ne sappiamo noi realmente? Magari dietro a una persona che noi pensiamo subito sia un immigrato e che possa essere violento e fare del male si nasconde una personalità gentile e di cuore puro. Ma oramai noi non arriviamo così a fondo per capirlo, ci fermiamo all’apparenza, al fatto che sia n…

Asti ha un cuore di vetro: visita allo stabilimento O-I

Immagine
Sabato 24 febbraio le classi 5L1 e 5L2 si sono recate in visita allo stabilimento della O-I di Asti, una moderna vetreria che fabbrica soprattutto bottiglie per vino e spumante.
La mattinata, organizzata dalla prof. Lucia Bellenzier, oltre ad essere una interessante esperienza di alternanza scuola lavoro, si inserisce nel progetto sull'inserimento della raccolta differenziata nel nostro istituto che sta svolgendo la classe 5L2.
Partiamo, sfidando la neve e il gelo, e dopo un'ora e mezza di strada in pulmann, troviamo ad accoglierci all'ingresso della fabbrica Gennaro Ferrara, responsabile vendite Italia, che ci introduce nella sala conferenze dello stabilimento.
Qui Daniele Bersano, ingegnere responsabile della produzione, ci spiega in modo chiaro e semplice tutti gli aspetti essenziali del funzionamento della fabbrica e dell'azienda.
Una vetreria esiste ad Asti, terra di produzione di vini e spumante, dal 1906: prima era in centro, poi, per ovvie questioni logistiche…

Il Nautico tra i vincitori del concorso regionale sulle foibe

Immagine
"Ho avuto la fortuna di parlare con un testimone di questa tragedia", ci dice Matteo Garaventa, uno dei tre vincitori del Nautico di Camogli del concorso  “Il sacrificio degli italiani della Venezia Giulia e Dalmazia: mantenere la memoria, rispettare la verità, impegnarsi per garantire i diritti dei popoli". Tutte le classi quinte della nostra sede di Camogli hanno partecipato a questo concorso indetto dalla Regione Liguria e ogni ragazzo ha scritto e inviato un tema sul Giorno del Ricordo, in memoria delle vittime delle foibe in Istria e Dalmazia.
"Ritengo che sia stata un'attività molto formativa sotto diversi aspetti - continua Matteo - abbiamo avuto la possibilità di metterci alla prova in tutti i sensi, e questo è stato molto stimolante, inoltre credo che l'argomento trattato sia molto importante anche per noi ragazzi, poiché si tratta di avvenimenti che hanno segnato la storia di una parte del nostro popolo e che troppo spesso vengono ignorati&quo…

Sparatoria in Florida: le nostre riflessioni

Immagine
Il 14 febbraio scorso è avvenuto in Florida un altro caso di sparatoria in una scuola statunitense (Stoneman Douglas) a Parkland, gli studenti e i professori sono stati barricati all'interno della scuola per ore.
L'aggressore era un ex studente di 19 anni di nome Nicolas Cruz che ha ucciso 17 persone tra studenti e insegnanti ferendone altri 14, alcuni in maniera grave.
Si era ben organizzato: ha lanciato delle granate fumogene per far scattare l'allarme antincendio così che tutti i ragazzi uscissero dalle aule e lui potesse sparare nella folla. In parte ci è riuscito in parte no perché molti ragazzi sono rimasti dentro le aule riparandosi sotto i banchi come avevano imparato durante le esercitazioni che nelle scuole statunitensi si fanno spesso, e questo dimostra che il livello di violenza nelle scuole è molto alto.
Alla fine il ragazzo è stato catturato dopo un tentativo di fuga durato poche ore e si è lasciato prendere senza opporre resistenza. Di certo stiamo parlando …

Robotica: un evento mondiale al Nautico

Immagine
Nel weekend del 2 e 3 febbraio l'Istituto San Giorgio, nella sede in calata Darsena, ha ospitato l'edizione del nord-ovest Italia della First Lego League.

COS'E'?
First Lego League è una manifestazione mondiale di scienza e robotica che include una gara tra squadre di ragazzi dai 9 ai 16 anni che progettano, costruiscono e programmano robot autonomi, applicandoli a problemi reali di grande interesse generale, ecologico, economico e sociale, per cercare soluzioni innovative.
Nasce dalla collaborazione tra LEGO® e FIRST® (acronimo dell'Associazione americana For Inspiration and Recognition of Science and Technology, ovvero 'Per l'ispirazione e la valorizzazione di Scienza e Tecnologia').
Per mettere sullo stesso piano concorrenti di età differenti, i promotori della manifestazione hanno pensato di proporre a tutti i partecipanti l’uso esclusivo dei materiali LEGO® Mindstorms per la realizzazione dei robot.
Attualmente sono coinvolte 88 nazioni distribuite…

La rivincita del Nautico! Vittoria contro il Colombo

Immagine
Al plesso sportivo "Sciorba", mercoledì 21 febbraio, si è svolto il tanto atteso match Nautico vs. Convitto Colombo che ha visto la nostra squadra uscirne vincitrice con un ottimo 3-2. L'armata San Giorgio si è imposta fin da subito su un grande Colombo che ha saputo ribattere ad ogni attacco della nostra squadra creando una partita avvincente e combattuta. Al Nautico sono stati inoltre annullati 2 gol segnati su azioni regolari, ma nonostante questo la squadra ha saputo portare a casa la partita. Marcatori sono Vacca, Dovenna e Velastegui
FORZA NAUTICO!

Carnevale a Ivrea

Immagine
Un nostro compagno di classe è di Ivrea, vicino a Torino, e ci racconta che lì il carnevale è molto sentito e che si festeggia per quattro giorni nello stesso modo in cui si festeggiava nel medioevo, con tanto di corteo storico e battaglia delle arance. Decidiamo di prendere parte a questa curiosa e particolare tradizione.

La mattina del 10 febbraio prendiamo al volo il treno che da Genova ci porta, in un paio d'ore, a Torino Porta Nuova. Giriamo poco più di due ore nel capoluogo piemontese, andando quasi completamente a caso ma riuscendo comunque a farci un'idea della città, dopodichè torniamo in stazione e prendiamo un altro treno. Diciotto minuti dopo siamo a Chivasso, uno di quei paesoni un po' anonimi tipici della Pianura Padana, ci prendiamo un caffè in un altrettanto tipico bar di provincia e poi, dato che il treno andava a Milano e non avevamo voglia di aspettare un'ora in stazione, continuiamo il viaggio sulla strada. Chiediamo indicazioni a un signore che ci …

Che cosa è il coraggio?

Immagine
Riceviamo e volentieri pubblichiamo una poesia scritta da uno studente di 2M, Giacomo Tripodo, che ha deciso di mettere in versi la sua riflessione sulla vera natura del coraggio.

Che cos'è il coraggio?

Il coraggio, spesso, non è come tutti noi lo immaginiamo;
il coraggio non è lo sfruttare un sorriso per nascondere quel che veramente siamo o proviamo.

Il coraggio è il saper dire la verità , anche se a quella persona porterà infelicità;
il coraggio è il saper mentire per portare a quella persona un po' di felicità.

Il coraggio è la voglia di lucidare la spada per intraprendere la propria strada;
il coraggio è lo scegliere il momento giusto per deporre le armi, mettere radici e far crescere i propri rami.

Infine il coraggio è prendersi le proprie responsabilità, portare avanti quello in cui credi,
con la consapevolezza che gli altri non la vedranno mai come tu la vedi.

Giacomo Tripodo, classe 2M

Il perverso rapporto tra uomo e guerra

Non esiste altro argomento che animi e agiti la discussione degli intellettuali come la guerra.
Il suo secolare dibattito è stato capace di alimentare infinite riflessioni e scuole di pensiero.
Risulta quindi riduttivo limitarsi a riassumere i pensieri e indicarli appartenenti ai neutralisti o agli interventisti. Le dinamiche che possono portare allo scoppio di una guerra sono svariate, ma riescono a descrivere in maniera efficace l’animo umano.

La storia in generale rispecchia la natura dell’uomo. Dal punto di vista delle grandi fabbriche belliche, la guerra è da sempre considerata un redditizio affare economico – forse il più redditizio del mondo - e il primo grande conflitto mondiale non rappresenta in ciò un’eccezione.
Le guerre tendenzialmente possono essere considerate violente come le rivoluzioni, azioni compiute con foga e senza diplomazia; ciò avviene perché le persone hanno l’eterno desiderio di migliorare la propria condizione di vita e la sovversione dell’ordine sociale p…
Immagine
Ci trovi sulla pagina instagram: gazzettanautico
vi vogliamo numerosi!

Esordio sfortunato del Nautico

Immagine
Partenza in salita per il Nautico: la prima partita disputata contro il Fermi il 6 febbraio è finita 3-2 con la doppietta di Brandi e il gol di Campazzo per il Fermi a cui hanno risposto Vietri e Rusconi per il Nautico.
Al freddo e sotto la pioggia i ragazzi del Nautico non si portano a casa la partita, nonostante le numerose occasioni da gol: un palo ed una traversa colpiti da un nostro attaccante.
Fin dal fischio d'inizio la squadra capitanata da Manuel Vietri ha dimostrato di avere un gran carattere, ma con alcune lacune per quanto riguarda il gioco di squadra.
Dopo un primo tempo catastrofico finito 3-0 la ripresa ha portato ad un gol su azione di Rusconi e dopo un fallo su un attaccante il gol su rigore di Vietri.
Speriamo che la nostra squadra non si demoralizzi e possa affrontare la prossima partita a testa alta.
"IN QUESTA CITTA' DI MARE GLI UNICI A COMANDARE "











Una mattinata con il Consorzio Castalia

Immagine
Venerdì 2 febbraio le classi 5L1 e 5L2 hanno fatto una mattinata di alternanza scuola-lavoro grazie al Consorzio Castalia. La visita, organizzata dalla prof. Lucia Bellenzier, prevedeva due momenti di formazione: uno a bordo del mezzo anti inquinamento Bonassola e uno nel magazzino del Consorzio, per approfondire gli aspetti logistici del suo lavoro. Quest'ultimo è stato un momento particolarmente interessante perché, essendo Castalia specializzato nella gestione dei disastri ambientali, in particolare del recupero di idrocarburi in acqua, si è potuto toccare con mano come una perfetta organizzazione logistica sia una parte fondamentale nella soluzione delle emergenze.
Le due classi si sono separate, alternandosi nei momenti di visita; la 5L1 ha cominciato salendo a bordo del Bonassola, accolta da Maurizio Iannetti, comandante dei Rimorchiatori Riuniti, azienda consorziata, che ci ha dato tutte le istruzioni di sicurezza.

A BORDO DEL BONASSOLA
Una volta a bordo  la nostra guida è…

Maturità 2018: ecco le materie esterne

Immagine
Dopo una lunga, lunghissima attesa il MIUR ha deciso di annunciare le tanto temute materie esterne. Ecco quelle che riguardano il Nautico:



Un grande in bocca al lupo ai maturandi!

Primo concorso fotografico della Gazzetta del Nautico

Immagine
Ami la fotografia, la macchina fotografica è la tua compagna fedele, ma non hai l'occasione di pubblicare le tue foto? Proprio per te la Gazzetta indice il primo concorso fotografico a tema.
Per questa prima edizione la redazione ha scelto un tema facile che ti darà tanti spunti: GENOVA Invia alla seguente mail: redazione@itnautico.gov.it massimo due scatti che riprendano luoghi di Genova particolarmente importanti per te o per la storia della città, accompagnandoli con qualche riga di spiegazione. Le foto non devono superare i 700 pxl e devono essere inviate entro il 30 marzo 2018.
Il primo premio consiste nella possibilità di pubblicare la tua foto sulla Gazzetta e il biglietto per la finale della Haze Cup, ma soprattutto il giubbotto del Nautico! Il secondo e il terzo classificato avranno la foto pubblicata sulla Gazzetta. Per poter verificare le dimensioni delle vostre foto vi consigliamo un sito: ipiccy.com, che permette di fare l'editing delle foto in maniera molto veloce…

1 febbraio 2003: disastro dello Space Shuttle Columbia

Immagine
Il disastro dello Space Shuttle Columbia è l'incidente che causò la perdita dello Space Shuttle Columbia il 1º febbraio 2003. La navicella si disintegrò nei cieli del Texas durante la fase di rientro nell'atmosfera terrestre.Tutti e sette gli astronauti a bordo morirono.



La missione STS-107 venne ritardata ben 13 volte nel corso di due anni dalla sua data di lancio originale (11 gennaio 2001) a quella effettiva del (16 gennaio 2003). Il ben pubblicizzato lancio venne ritardato anche a causa di alcuni malfunzionamenti del sistema di propulsione dello Shuttle occorsi un mese prima del 19 luglio 2002, ma la commissione di indagine determinò che questo ritardo non ebbe nulla a che vedere con la catastrofe accaduta sei mesi più tardi.
il filmato che riprese minuziosamente il decollo fu accuratamente ispezionato duo ore dopo il lancio, ma non rivelo nulla di inusuale. Il giorno seguente, un filmato ad altissima risoluzione elaborato durante la notte rivelo che un pezzo di schiuma is…

MAYDAY!

Immagine
MAYDAY! MAYDAY! MAYDAY!

La band del Nautico sta preparando il concerto di fine anno scolastico con una spettacolare scaletta di rock e blues, ma ha urgentissimo bisogno di musicisti e cantanti.
Sai suonare il basso? l'ukulele? l'armonica o qualsiasi altro strumento? Sei perfetto per la band!

Se sei interessato/a, non sei proprio alle prime armi e vuoi divertirti contatta:
MARINA BARBAGELATA: barbagelatamarina@itnautico.gov.itCHRISTIAN PISACANE: christian.pisacane@libero.itLA REDAZIONE DELLA GAZZETTA: redazione@itnautico.gov.it