La mia prima esperienza in stage

Come tutti gli studenti delle classi 3^ anche io quest'anno ho messo alla prova le mie capacità nell'alternanza scuola-lavoro.
Ho svolto le mie due settimane di stage presso un ufficio tecnico: Tekno Consulting, il quale si occupa di impiantistica navale ed è situato a Sampierdarena.
Le persone che mi hanno accolto sono state molto gentili e disponibili e ogni minimo dubbio che mi sorgeva non esitavano a risolverlo, questo ha fatto in modo di rendere l'apprendimento ancora più piacevole.
Durante i primi giorni ho appreso diverse tecniche per il corretto utilizzo di Autocad, successivamente mi sono occupata di modificare uno schema riguardante le acque nere e quelle grige a bordo della nave da crociera MV Artania appartenente a una compagnia tedesca, tramite il quale
saranno a breve coordinati i lavori a bordo.
La settimana successiva, sempre tramite Autocad, ho disegnato, aggiungendo qualche modifica, con l'aiuto di un dipendente, lo schema delle acque di zavorra e sentina della Costa Mediterranea.
All'inizio ero molto scettica su quello che mi aspettava, invece ho avuto una piacevole sorpresa di quello che può attenderci nel mondo del lavoro soprattutto se le mansioni da svolgere sono inerenti al nostro indirizzo di studi: quando è così, tutto quello che impariamo a scuola nelle lezioni teoriche lo possiamo vedere messo in pratica da professionisti del mestiere.
Penso dunque che il progetto di alternanza scuola-lavoro, se fatto bene, come abbiamo l'opportunità noi al Nautico, sia una grande occasione anche per farsi conoscere e, chi lo sa, magari una volta diplomati qualcuno si potrebbe ricordare di noi!

Caterina Torre

Commenti