26 anni fa moriva Kurt Cobain: come ha fatto a cambiare l'industria musicale?



Esattamente 26 anni fa moriva, purtroppo, Kurt Cobain, frontman della conosciutissima band Nirvana che nel lontano 1991 cambiò l’industria musicale. 

Il cantautore, suicidatosi nel 1994, è considerato ancora oggi il portavoce della sua generazione in quanto, assieme a Dave Grohl e Krist Novoselic, rivoluzionò la scena rock degli anni 90 con l'album Nevermind  portando in auge il Grunge. 
Ma come riuscì Cobain assieme ai Nirvana a fare tutto ciò? 
La scena musicale agli inizi degli anni ‘90 era dominata da band come Kiss, Guns N' Roses e Bon Jovi, per citarne 3 tra le più famose, ma dopo un decennio intero di successi il pubblico li sentiva ormai lontani,datati e ripetitivi. Fu in questa situazione particolare che i Nirvana, con il loro album Nevermind canalizzarono l'attenzione di gran parte del pubblico mondiale attraverso canzoni dalla struttura apparentemente semplice e sostanzialmente opposta a quella dell Hair Metal, che faceva riferimento a strutture spesso complesse e virtuosismi tipici dell'Heavy Metal.
Il sound originale del Grunge prevedeva l'utilizzo di strumenti classici e non complessi e il rifiuto di tastiere, sintetizzatori e qualsiasi effetto andasse di moda alla chitarra; la musica era vista come uno strumento di protesta contro l'establishment culturale e politico e pertanto non doveva andare incontro ai canoni tipici della scena mainstream. 
Furono proprio le caratteristiche del genere, unite ad un sound orecchiabile ed alla particolare situazione musicale descritta in precedenza che fecero esplodere Nevermind, segnando un vero e proprio punto di non ritorno.
Da quel momento le case discografiche, fiutando affari, cominciarono a mettere sotto contratto sempre più band Grunge o che avevano un sound anche soltanto simile, lasciando sempre più indietro le band Hair Metal.
I testi all'interno del disco, a differenza di quelli delle controparti Hair Metal che parlavano di amore, feste, bella vita, divertimento, trattavano temi, come solitudine, depressione, frustrazione, ribellione e rabbia verso il mondo e la società, che da parecchio tempo erano rimasti esclusi dalla scena underground, attirando a sé milioni di ascoltatori.
Molti esperti definiscono il disco come punto di inizio di una nuova epoca, un vero e proprio "prima" e "dopo" Nirvana, che portarono la musica indipendente sulla vetta delle classifiche, influenzando pesantemente il rock negli anni a venire e forse, con la morte di Cobain, iniziando il suo lento declino.

Filippo Bisio


Commenti